P.R.G., Z.P.S. e S.I.C.

Z.P.S.e S.I.C.

 

PRG ZPS SIC

locandina dibattito su ZPS SIC

Incontro Dibattito sul tema:

“P.R.G. e Zone a Protezione Speciale” :  Interferenza o Sinergia?

Messina 28 febbraio 2007 – ore 17.00

Salone degli Specchi – Palazzo dei Leoni – Provincia Regionale di Messina

evento organizzato da:

Legambiente dei Peloritani

Ordine degli architetti provincia di Messina

Ordine degli Ingegneri provincia di Messina

Ass. Culturale “La Cittadella”

 

 Introduzione:

– ing. Vincenzo Colavecchio          (Presidente Legambiente dei Peloritani);

Relatori:

– arch. Carmelo Celona                (Dipartimento Urbanistica Comune di Messina- Attività Edilizie);

– arch. Dario La Fauci                  (Presidente Ordine degli Architetti provincia di Messina);

–   ing. Santi Trovato                    (Presidente Ordine degli Ingegneri provincia di Messina);

 

I lavori sono stati centrati sulla tema della perimetrazione ZPS e SIC a Messina i suoi effetti tra tutela delle unicità paesaggistiche e sviluppo delle attività antropiche.

La relazione dell’arch. Celona

P.R.G., Z.P.S. e S.I.C. nterferenze e Sinergie: Scenario Normativo e perimetrazioni – Sviluppo della Città e Salvezza della Natura

illustra le finalità e i contenuti del quadro normativo che disciplina le Zone a Protezione Speciale e i Siti d’Interesse Comunitario, in una esegesi delle strutture normative di varia scala.

La Normativa Europea, con la direttiva Uccelli  79/409/CEE e la Direttiva Habitat 92/43/CEE dalle quali deriva il quadro normativo nazionale.

La Normativa Nazionale, con la legge 394/1991 “Legge quadro Aree Naturali Protette”; il D.P.R.  397/1997 che adotta la Direttiva “Uccelli”; il D.P.R. 120/2003 che adotta la “Direttiva Habitat”; il D.L. 251/2006 “Tutela delle Z.P.S.”.

La Normativa Regionale, con la Circolare dell’A.T.A. del 23/01/2004 che recepisce il D.P.R. 357/97; Il Decreto Assessoriale A.T.A. del 21/02/2005 ( che individua in Sicilia le  Z.P.S. e  i S.I.C.); Il Decreto Assessoriale A.T.A. del 05/05/2006 (che perimetra le  Z.P.S. e  i S.I.C.);

Illustra la perimetrazione relativa al territorio messinese in termini quantitativi e qualitativi, il nuovo scenario e le possibili criticità attuative, sottolineando come lo sviluppo armonico della città e la tutela e l’integrità degli equilibri naturali debbano essere attenzionati con puntuale sensibilità senza lasciare spazi a distorsioni vincolistiche e a categorie speculative.

 

Alcuni Contenuti Scientifici

 

Repertorio fotografico